PRATICALINGUA

SUCETA: XXesimu è XXIesimu Secculu A Rinascita di e Cunfraterne Corse



In Còrsica, e Cunfraternite (o Cunfraterne) esìstenu dapoi u tredecèsimu sèculu. Funu create dopu à a venuta di San Francescu d’Assisi nant’à a nostra terra cù i so insignamenti di carità è d’umilità Cristiana.
E so storie sò diverse, fatte d'alti è di bassi, e so disparizione numerose, nanzittuttu cù e duie grande guerre di u vintèsimu sèculu è dinù cù l’interdizione sottu à a rivoluzione francese. Ma dapoi l'anni 1990, u muvimentu s’hè sviluppatu, intornu à e cunfraterne sempre esitute, malgradu un mondu chì s’infuria, chì diventa di più in più individualistu, è chì perde i so riti spirituali è sucetali.
 
In l’annu 2010, u Museu di a Còrsica in Corti, aprìa una mostra intitulata : « E Cunfratèrnite di Còrsica, una sucetà ideale in Mediterraniu ». Un hè micca un azardu. Oghje, in Còrsica, ci sò più di 3000 Cunfratelli è Cunsurelle (un Corsu nantu à centu) chì tutta l’annata s’investìscenu ind’è e so Cunfratèrnite. Ogni annu, trà una à duie Cunfraterne si ricréanu.
 
Stu muvimentu hà da rinasce dopu u perìudu di u Riacquistu in l’anni 70, è e spiegazione sò numerose : reaprupriazione di a cultura è manera di campà, attratività di u cantu, ma dinù è forse soprattuttu, u bisognu palesu è risentutu in a pupulazione di fà inseme, à prò di l’altri.
 
Cù u tempu, e missione anu un pocu evuluatu ma u spìritu è a genètica di stu fattu sucetale sò firmati listessi. E dui custituante cultuale è culturale, sacru è prufanu si framìschjanu.
 
In Mediterraniu, stu sviluppu hè unicu à a Còrsica, è pò esse, rispechja una trà e diversità è particularità di u nostru pòpulu.